Parco delle Cascate di Molina (Fumane - VR)

Parco delle cascate di Molina

Escursione non impegnativa per famiglie. Ci troviamo a Molina una piccola frazione del comune di Fumane in provincia di Verona. Il Parco delle Cascate di Molina è un oasi naturalistica di oltre 80.000 metri quadrati tra 630 ed 380 m.s.l.m. lungo la Valle di Fumane alla confluenza con i torrenti Vaio delle Scalucce e Vaio di Molina. Leggi di piùParco delle cascate di Molina[…]

Val del Parol ai piedi del Monte Altissimo da Brentonico

Val del Parol ai piedi del Monte Altissimo

Siamo in provincia di Verona, il punto di partenza di questa escursione è Brentonico, esattamente nella frazione di Festa (impostare sul navigatore Loc.Festa n° 6 o anche Via ai Calpi) il sentiero inizia al termine della strada asfaltata proprio dietro il gruppo di case e aziende agricole che compongono la frazione. Si prende la strada Leggi di piùVal del Parol ai piedi del Monte Altissimo[…]

Case di Viso

Case di Viso nel Parco dello Stelvio

Dobbiamo raggiungere la frazione di Pezzo a 1565 m.s.l.m. nel comune di Ponte di Legno. Si percorre la SS del Tonale fino dopo Ponte di Legno in direzione del Passo Gavia, sulla nostra destra troveremo l’indicazione per Pezzo. Parcheggiamo l’auto all’ inizio del paesello in pochi minuti attraversandolo si raggiunge la strada che conduce alle Case di Leggi di piùCase di Viso nel Parco dello Stelvio[…]

Valle di S.Michele

Alla Cascata Pra di Lavino dalla Valle di S.Michele

Ci troviamo a Tremosine sul Garda, paese su un terrazzo strutturale che sovrasta l’alto Lago di Garda. Per arrivare al punto di partenza dell’escursione si imbocca in auto Via San Michele subito dopo il paese di Vesio ( queste le coordinate della strada sterrata 45°46’57.5″N 10°43’29.8″E – 45.782643, 10.724954) nei pressi del caseificio “Alpe del Garda”, uno Leggi di piùAlla Cascata Pra di Lavino dalla Valle di S.Michele[…]

Monte Pizzoccolo

Il Pizzoccolo da S.Michele

Altra escursione sul Monte Pizzoccolo da S.Michele sopra Gardone Riviera. Come anche descritto nell’articolo di Luglio 2014, questo sentiero effettuato d’inverno regala scorci meravigliosi sul Lago di Garda. Particolarmente adatto d’inverno in quanto soleggiato e privo di ombreggiatura boschiva la temperatura è sempre gradevole. Dettagli dell’escursione  

Da Borno al Rifugio Gualtiero Laeng e Rifugio San Fermo

Da Borno al Rifugio Gualtiero Laeng e Rifugio San Fermo

Destinazione Borno (Bs) !!! …. attraverso la statale della Valle Camonica, all’altezza di Cividate Camuno, seguire le indicazioni per Malegno Borno. Attraversato l’abitato di Borno prendere per Via Brennero e Via Navertino ( impostare il navigatore per Via Navertino 4 – queste le coordinate Google 45.9541044 – 10.2014811,321) sino al termine della strada dove lasceremo l’auto. Leggi di piùDa Borno al Rifugio Gualtiero Laeng e Rifugio San Fermo[…]

Lago della Vacca

Dal Rifugio Bazena al Rifugio Tita Secchi (Lago della Vacca)

Ci troviamo nella zona meridionale del Massiccio dell’Adamello, arrivando sino ai piedi della parete sud-ovest del Cornone di Blumone. Partiamo dal Rifugio Bazena alle ore 8:00 circa con -3 gradi, un vendo gelido già sferza la Val Fredda sino all’omonimo Passo a 2.300 metri circa. Svallighiamo verso la Val di Cadino dove un sole caldo Leggi di piùDal Rifugio Bazena al Rifugio Tita Secchi (Lago della Vacca)[…]

Da Brescia alla città delle tre T", turòon, Turàs, tetàs (torrone, Torrazzo, tettone) o semplicemente Cremona

Da Brescia alla città delle tre T”, turòon, Turàs, tetàs (torrone, Torrazzo, tettone) o semplicemente Cremona

Questa è l’ultima città del trittico effettuato a fine stagione. Anche oggi un percorso completamente pianeggiante da Brescia sino al centro di Cremona, nella Piazza del Duomo con la sua splendida Cattedrale ed il Torrazzo. Andata e ritorno dalla stessa strada, temperatura in mattinata leggermente frizzante ed un po di nebbia alle porte di Cremona Leggi di piùDa Brescia alla città delle tre T”, turòon, Turàs, tetàs (torrone, Torrazzo, tettone) o semplicemente Cremona[…]

Da Brescia a Bergamo Alta

Da Brescia a Bergamo Alta

Partiti da Castenedolo ci siamo diretti verso Bergamo !! Abbiamo attraversato la Franciacorta portandoci sino a Rovato dove già le indicazioni stradali ci indirizzavano verso la “città dei Mille” . Impossibile sbagliare strada ……avanti diritto sino a scorgere la città alta. Giusto un caffè in piazza ed il ritorno effettuato sulla variante più diretta che ci Leggi di piùDa Brescia a Bergamo Alta[…]

Colle delle Finestre e Sestriere

POLVERE, FATICA E SUDORE !!…. questo è il Colle delle Finestre, (2.176 m.s.l.m.) è un passo che collega la bassa Valle di Susa alla Val Chisone in Piemonte. Una salita diventata nota in quanto percorsa sempre dal versante di Susa per 3 volte dal Giro d’Italia;  nel 2005 (1° sul colle l’italiano Danilo Di Luca), la seconda nel 2011 (1° sul colle Leggi di piùColle delle Finestre e Sestriere[…]

Il “Sentiero dei Fiori” (in senso orario dal P.sso Presena al Lago del Monticello)

Ci troviamo sul massiccio dell’Adamello; una via che percorre le creste dell’Adamello a quota 3.000 m e che gli Alpini durante la Prima Guerra Mondiale tracciarono per difendere e proteggere il confine di Stato. Un insieme di trincee, posti di osservazione, gallerie e ponti sospesi immersi in un luogo incantevole e che il trascorrere del tempo non Leggi di piùIl “Sentiero dei Fiori” (in senso orario dal P.sso Presena al Lago del Monticello)[…]

20160808

Da Tirano (SO) al Passo Bernina

Il Bernina ! Una bella salita impegnativa e …… infinita. Partiamo da Tirano lasciando le auto in prossimità del centro del paese. Subito dopo il Santuario Madonna di Tirano seguiamo le indicazioni Svizzera dove dopo circa 1,5Km troveremo il confine di stato (i ciclisti non vengono fermati ma ricordatevi comunque di portarvi la carta d’identità). La prima cosa Leggi di piùDa Tirano (SO) al Passo Bernina[…]

20160806_113906

Il Passo Fobia da Treviso Bresciano

Come già visto nell’articolo del 17 Luglio 2016, questo giro lo si può affrontare anche passando da Brescia attraverso il Colle di San Eusebio per poi scendere a Barghe in Valsabbia. Tale variante aumenta il chilometraggio ed in particolare il dislivello visto che (come abbiamo fatto noi) si possono inserire la salita al Colle S. Eusebio, la piccola Leggi di piùIl Passo Fobia da Treviso Bresciano[…]

Regalo di compleanno 2016 di Thomas

Regalo di compleanno 2016 di Thomas

Anche quest’anno Thomas ha scelto il suo regalo di compleanno da festeggiare con gli amici !!! Da Brescia a Plan di Montecampione transitando per Acquebone Da Brescia, attraverso la Franciacorta in direzione Iseo, si percorre la sponda bresciana del lago d’Iseo sino ad Artogne dopo circa 55Km da Brescia. Abbandonando quindi la SS510 girando in Leggi di piùRegalo di compleanno 2016 di Thomas[…]

La strada delle 52 gallerie (o strada della Prima Armata)

La strada delle 52 gallerie (o strada della Prima Armata) è una mulattiera militare costruita durante la prima guerra mondiale sul massiccio del Pasubio. Ci troviamo tra la provincia di Vicenza e il Trentino Alto Adige dove durante la prima grande guerra si difese il confine Italiano dall’invasione austriaca Il percorso inizia a Bocchetta Campiglia a Leggi di piùLa strada delle 52 gallerie (o strada della Prima Armata)[…]

Il Garda da Tremosine e Tignale

Il Garda da Tremosine e Tignale

Giornata soleggiata e con temperature ottimali per questa escursione. Con il nuovo completo della X Tech la squadra si è portata ai piedi della salita, da subito la tensione nel gruppo è salita anche a causa della perdita della borraccia di Thomas. Il gruppo si è quindi da subito allungato per ricongiungersi nella frazione Pieve Leggi di piùIl Garda da Tremosine e Tignale[…]

BAM - Brescia Art Marathon 2016

BAM – Brescia Art Marathon 2016

Quest’anno ho partecipato con gli amici Massimo, Alberto, Adriano e Dario alla Brescia Art Marathon, la maratona di Brescia che ha salutato quest’anno circa 6.000 atleti, appassionati di running esemplici simpatizzanti. Una festa per le vie della città con gruppi di cantanti ai bordi delle strade e tanti tifosi che incitavano i partecipanti. Dal Giornale Leggi di piùBAM – Brescia Art Marathon 2016[…]

Baldo irraggiungibile :-(

Baldo irraggiungibile :-(

Nonostante le condizioni avverse abbiamo nuovamente tentato la salita sul Baldo da Prada di San Zeno di Montagna (VR). Come già visto nell’articolo del 13 Febbraio 2016 questa volta abbiamo lasciato l’auto nel parcheggio delle “due pozze”. La temperatura alle 8:30 è già sotto lo zero ed il vento a questa altitudine soffia forte. Partiamo subito sotto una pioggia Leggi di piùBaldo irraggiungibile 🙁[…]

Italian style

Definita dall’articolo 12 della Costituzione della Repubblica Italiana, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale nº 298 del 27 dicembre 1947, la Bandiera d’Italia, conosciuta anche come Tricolore, è il vessillo nazionale della Repubblica Italiana. In data 22 Febbraio 2016 alle ore 21.45, ci siamo prodigati ad issare il vessillo nazionale sul sentiero numero 2 ( Latitudine 45°31’59.4″N ; Longitudine 10°16’21.4″E ) del Leggi di piùItalian style[…]

Da Caregno verso il Monte Guglielmo

Da Caregno verso il Monte Guglielmo

Approfittando delle nevicate che hanno tardato ad arrivare oggi abbiamo effettuato una breve ed anche impegnativa escursione sul Monte Guglielmo partendo da Caregno nella Val Trompia. Escursione già affrontata varie volte (vedasi anche articoli del 24 Dic.2014 e del 02 Gen. 2015 ), presenta 3 “strappi” particolarmente impegnativi per la loro pendenza, uno subito ad inizio percorso uno a Leggi di piùDa Caregno verso il Monte Guglielmo[…]

Sul Monte Baldo con le ciaposle

Sul Monte Baldo con le ciaposle

Viste le condizioni meteorologiche della nottata e quindi le sicure nevicate montane che hanno portato un nuovo manto nevoso, abbiamo deciso di partire in direzione del Monte Baldo. Impostato il navigatore verso San Zeno di Montagna ci dirigiamo fuori dall’abitato verso la frazione Prada attraverso la Strada Provinciale 9 (Via Prada/Via del Senghel), all’altezza del n° civico 1 Leggi di piùSul Monte Baldo con le ciaposle[…]

Valle delle Messi – Parco dello Stelvio

Valle delle Messi – Parco dello Stelvio

La Valle delle Messi si trova nel Parco dello Stelvio; una valle percorsa dal torrente Frigidolfo (detto anche Oglio Frigidolfo) lungo circa 7 km. Per raggiungere la Valle si percorre la S.S.42 della Valle Camonica in direzione passo del Tonale; si oltrepassa Ponte di Legno tenendo la sinistra imboccando la statale che sale al Passo del Gavia. Dopo circa Leggi di piùValle delle Messi – Parco dello Stelvio[…]

Prima neve, inverno 2015/2016 in Guglielmo

Prima neve, inverno 2015/2016 in Guglielmo

La prima nevicata del 2015/2016 di ieri (sabato 2 Gennaio) ci ha portato ad effettuare una classica escursione sul Monte Guglielmo. Come già visto nell’articolo del 22 Marzo 2014 abbiamo imboccato “l’anello” dell’escursione a Cislano alle ore 8:37 e dopo 19,8Km siamo ritornati al parcheggio di Cislano verso le 15:00 dopo circa 6h e 23 minuti di Leggi di piùPrima neve, inverno 2015/2016 in Guglielmo[…]

L’anima del lupo

Un avventura fra i ghiacci dell’Alaska di un uomo con una grande passione per la natura che ama profondamente. Roberto Ghidoni per la stampa americana è il “running wolf”, un autore di 190 cm d’altezza che a 47 anni ha sfidato se stesso percorrendo 560 kilometri a piedi tra la neve e il ghiaccio nel Nord dell’Alaska. Nasce a Leggi di piùL’anima del lupo[…]

Al Lago della Vacca in inverno

Al Lago della Vacca in inverno

Visto che l’inverno tarda ad arrivare si è pensato di effettuare questa escursione “fuori stagione”. Il Lago della Vacca con il suo rifugio “Tita Secchi” (costruito nel 1992 ai piedi della parete sud-ovest del Cornone di Blumone) si trova nella zona meridionale del Massiccio dell’Adamello dove le vette più alte raggiungono quasi i 3000 metri. Seguendo Leggi di piùAl Lago della Vacca in inverno[…]

Corna Trentapassi da Zone

Corna Trentapassi da Zone

Un’escursione light da fare in qualsiasi stagione è verso la Corna Trentapassi, detta anche Punta di Vignole. Una suggestiva, panoramica e caratteristica “becca” a strapiombo sul lago d’Iseo situata tra Marone e Pisogne. Ci si reca a Zone (BS) seguendo l’indicazione per Cusato S.Antonio imboccando Via Aldo Moro, lasceremo l’auto nel parcheggio all’altezza del numero civico 7. Dal Leggi di piùCorna Trentapassi da Zone[…]

Da Montecampione (1200 m) alla Colma del Marucolo (1856 m)

Da Montecampione (1200 m) alla Colma del Marucolo (1856 m)

Escursione non particolarmente difficile ed anche breve. Partiamo da Via Legazzuolo di Montecampione, frazione di Artogne (BS), nei piazzali degli impianti sciistici.  Prendiamo a destra verso la pista da sci che incroceremo almeno un paio di volte. Transitando nel bosco sbucheremo iin prossimità di una casetta e subito dopo un capanno da caccia. Dovremo percorrere la pista Leggi di piùDa Montecampione (1200 m) alla Colma del Marucolo (1856 m)[…]

“Correre o morire”

Ciò che è importante non è il risultato, bensì il cammino che si fa per arrivarci …..(scrive Kilian) Uscito nel 2012 “Correre o morire” è il libro autobiografico di Kilian Jornet. Classe 1987, Kilian è tra i più forti attori nello sport di montagna, dallo skyrunning all’ultratrail allo sci alpinismo. Narra dei suoi allenamenti, delle gare e vittorie Leggi di più“Correre o morire”[…]

Salita al Monte Maddalena dal n° 1 e discesa dal n° 2

Salita al Monte Maddalena dal n° 1 e discesa dal n° 2

La partenza è indicativamente in Via Noventa, traversa di Via Ontini in S. Eufemia della Fonte saliamo attraverso una stradina asfaltata verso la casetta del Gruppo volontari antincendio della val Carobbio. Seguendo a destra inizia la mulattiera che ci porta nella la Val Carobbio e da qui ci si inerpica sul crinale sud-est del Monte Maddalena con scorci panoramici su Leggi di piùSalita al Monte Maddalena dal n° 1 e discesa dal n° 2[…]

Il n°315 e 316 dalla Valle di Inzino verso il Monte Guglielmo

Il n°315 e 316 dalla Valle di Inzino verso il Monte Guglielmo

Come già visto nel post del 27 Dicembre 2014, l’escursione da Inzino verso il Monte Guglielmo parte da questa frazione di Gardone Valtrompia. Seguendo le indicazioni del “Santuario della Madonna del Castello” in Via Giovanni Pascoli in 5 minuti di auto si arriva al termine di una stretta strada asfaltata nel bosco dove in un’ampio parcheggio lasciamo l’auto in località Leggi di piùIl n°315 e 316 dalla Valle di Inzino verso il Monte Guglielmo[…]

Tabelle sentieri

Da Caionvico sulla Sella della Poffa verso Monte Maddalena

Dall’abitato di Caionvico ci si dirige verso la chiesetta del cimitero dei Santi Faustino e Giovita (Via Caionvico) dove a destra della stessa si imbocca il sentiero n.15, un ripido ed impegnativo sentiero, anche se breve, che si innesta al n.1 per arrivare sul Monte della Maddalena. Volendo anziché arrivare alla Chiesetta vi è poco prima una viuzza Leggi di piùDa Caionvico sulla Sella della Poffa verso Monte Maddalena[…]

Nella Val Paghera sino al bivacco Valerio Festa

Nella Val Paghera sino al bivacco Valerio Festa

La Val Paghera è una valle alpina del parco dell’Adamello, tributaria laterale meridionale della Valle Camonica. Si trova tra i comuni di Vezza d’Oglio ed Edolo, è percorsa dal torrente Paghera che sfocia nell’Oglio all’altezza di Vezza d’Oglio. Il suo imbocco si trova a 1100 m.s.l.m. nel paese di Vezza d’Oglio, la testata è data Leggi di piùNella Val Paghera sino al bivacco Valerio Festa[…]

Cervi e caprioli nella Val Grande di Vezza d’Oglio

Cervi e caprioli nella Val Grande di Vezza d’Oglio

La Val Grande di Vezza d’Oglio è una valle alpina, è una valle laterale settentrionale della Valle Camonica. È percorsa dal torrente Grande che sfocia nell’Oglio all’altezza di Vezza d’Oglio. Il suo imbocco è a circa 1100 metri di quota, in corrispondenza del paese di Vezza d’Oglio, termina alla Punta di Pietra Rossa a 3212 m s.l.m. È Leggi di piùCervi e caprioli nella Val Grande di Vezza d’Oglio[…]

Baobab Running Cup 2015 - Castenedolo

Baobab Running Cup 2015 – Castenedolo

Anche quest’anno il “Gruppo Africa Grand Baobab ” ha organizzato a Castenedolo la Baobab Running. Qui sotto hai la possibilità di caricare le tue fotografie o video effettuati durante la corsa e condividerle con gli amici sui vari social. Se hai scattato qualche fotografia inviala a roberto@delmenico.it che la inserirò quanto prima nel sito.  

Coste e Provaglio Valsabbia con caduta in discesa dal Teglie

Coste e Provaglio Valsabbia con caduta in discesa dal Teglie

Inizio del giro con la presenza di tutti quanti (Beppe, Fabio, Thomas, Nicola, Rudy, Emiliano) con salita al Colle di Sant’Eusebio. Ottima l’andatura con discussione anche con la pattuglia dei Carabinieri che non controllano le auto e le motociclette che sfrecciano a velocità folli ma hanno la sfacciataggine di inveire ai ciclisti perché “sorpassano” altri ciclisti più Leggi di piùCoste e Provaglio Valsabbia con caduta in discesa dal Teglie[…]

La Maddalena...fatta con calma

La Maddalena…fatta con calma

  1 Settembre 2015 Dati rilevati Temperatura media 27 °C Temperatura minima 16 °C Temperatura massima 32 °C Punto di rugiada 13 °C Umidità media 44 % Umidità minima 17 % Umidità massima 89 % Visibilità media 13 km Velocità del vento media 9 km/h Velocità massima del vento 13 km/h Raffica – Pressione media Leggi di piùLa Maddalena…fatta con calma[…]

Dal Passo Baremone al Giogo del Maniva

Dal Passo Baremone al Giogo del Maniva

Il percorso di oggi è particolarmente impegnativo sia per il chilometraggio che per il dislivello e per le percentuali delle pendenze. Consiglio quindi sempre un buon allenamento di fondo ed in particolare integrazione di liquidi e cibo durante il tragitto. Si parte infatti dai 390 m.s.l.m. di Anfo per arrivare ai 1646 m.s.l.m. del Passo del Leggi di piùDal Passo Baremone al Giogo del Maniva[…]

Santa Maria del Giovo – Nistisino – Polaveno da Sulzano

Santa Maria del Giovo – Nistisino – Polaveno da Sulzano

La salita di Polaveno detta anche Passo dei tre Termini nella zona del Lago d’Iseo è la più nota e gettonata dai ciclisti in quanto non particolarmente impegnativa con pendenze dolci e piuttosto facili, ideali per cicloamatori di ogni livello ….ma tutto dipende da quale versante la si vuole affrontare. Come già visto negli articoli “POLAVENO E COLLE DI Leggi di piùSanta Maria del Giovo – Nistisino – Polaveno da Sulzano[…]

Da Irma verso il Lago di Bongi con rientro dalle Coste

Da Irma verso il Lago di Bongi con rientro dalle Coste

Il percorso di oggi è stato scelto per evitare la calura che da qualche settimana è stabile sull’Italia. Un percorso che parzialmente abbiamo già fatto come dall’articolo a questo link  ma con un paio di variabili che ne hanno inasprito la pendenza ed allungato il chilometraggio. Qui sotto i dati di percorso: Con partenza da Castenedolo Leggi di piùDa Irma verso il Lago di Bongi con rientro dalle Coste[…]

Paitone

Allenamento da ripetute

A Paitone si sale verso Marguzzo, una salita cieca da 3,2 km con pendenza Media del 7,78 % ed un dislivello di 249 metri Si inizia con 500 metri con oltre il 10% seguiti poi da un chilometro pedalabile,  ulteriore chilometro attorno al 8%. Un bivio che divide la strada tra Sarzena e Marguzzo pone un limite al proseguire; volendo Leggi di piùAllenamento da ripetute[…]

Da Malonno all'Aprica per poi fare il Mortirolo da Mazzo

Da Malonno all’Aprica per poi fare il Mortirolo da Mazzo

Questa “tappa” particolarmente impegnativa a causa del Mortirolo è da fare solo se si ha un buon allenamento e dei cambi sulla bici adeguati (noi quest’anno ci siamo equipaggiati con Compact anteriore e 28 posteriore). Qui sotto i dati rilevati: 96,0km Distanza 5:00:46 Tempo in movimento 3.605m Dislivello Media Massimo Velocità 17,9km/h 67,0km/h Tempo trascorso 5:37:41 Partiamo da Leggi di piùDa Malonno all’Aprica per poi fare il Mortirolo da Mazzo[…]

Passo Fobia o del cavallino da Vestone con Colle S.Eusebio

Passo Fobia o del cavallino da Vestone con Colle S.Eusebio

Quest’anno abbiamo allungato il giro evitando quindi la trafficata Valle Sabbia. Rispetto a Luglio 2014 (a questo link trovate il giro), passando da Brescia verso il Colle S.Eusebio ( Coste) risalendo poi verso Agnosine scendendo verso Odolo e nuovamente risalendo a Preseglie per poi arrivare a Barghe e subito dopo Vestone dove abbiamo imboccato la salita. Un giro Leggi di piùPasso Fobia o del cavallino da Vestone con Colle S.Eusebio[…]

Maniva dalla Valtrompia con ritorno dalla Valsabbia

Maniva dalla Valtrompia con ritorno dalla Valsabbia

Percorso già pubblicato nell’articolo al link  Monte Maniva con la variante della discesa verso Bagolino e quindi della Valsabbia. Il percorso, partendo da Castenedolo, è di 145Km, sempre in lieve salita (800mt è il dislivello sino a Collio V.T.) subito dopo essere usciti da Brescia ma con gli 11Km e 800 metri di dislivello del Maniva; pendenza Leggi di piùManiva dalla Valtrompia con ritorno dalla Valsabbia[…]

Da Brescia a Prada di Monte Baldo

Andata e ritorno da Prada di Monte Baldo (VR)

Come di consueto anche quest’anno è stata effettuata la “corsa” verso Prada di Monte Baldo organizzata dagli amici del Gruppo Brescia Trasporti. Partenza alle ore 7:30 da Rezzato, il percorso d’andata come già visto nell’articolo del 2014 a questo link è ormai conosciuto e non ci sono stati errori. La variante, dopo aver mangiato e bevuto al Hotel Leggi di piùAndata e ritorno da Prada di Monte Baldo (VR)[…]

20150601_121013

Colle di San Fermo da Grone

I Colli di San Fermo effettuati questa volta sul retro rispetto all’abituale percorso visto a questo link Un percorso lungo partendo da Castenedolo visto che stiamo parlando di 154,5 Km e quasi 2.600 metri di dislivello complessivo (positivo e negativo). Partendo quindi da Castenedolo ci si porta a Brescia e da qui attraverso la Franciacorta verso il Leggi di piùColle di San Fermo da Grone[…]

Giro del lago di Iseo con salita a Solto

Giro del lago di Iseo con salita a Solto

143,1km Distanza 4:45:55 Tempo in movimento 1.923m Dislivello Media Massimo Velocità 30,0km/h 62,6km/h Tempo trascorso 5:30:17 Da Castenedolo ci dirigiamo verso Brescia per poi orientarci verso la Franciacorta ed il Lago d’Iseo. Circa 40Km  attraversando Gussago, Rodengo Saiano e Provaglio d’Iseo attraverso le colline. Dalla Strada Provinciale XI prendiamo a sinistra verso Clusane, caratteristico borgo di pescatori, rinomato per Leggi di piùGiro del lago di Iseo con salita a Solto[…]

Monte Spino da San Michele

Monte Spino da San Michele

Da San Michele, sopra Gardone Riviera, si entra nella Val di Sur si percorre per circa quattro chilometri una strada sterrata e pianeggiante, fino a quando termina nella località Verghere (tabelle segnaletiche); posti auto a lato della strada stella. Si continua costeggiando per un lungo tratto, ora a destra ora a sinistra, il torrente Barbarano, fino Leggi di piùMonte Spino da San Michele[…]

Borghetto di Valeggio sul Mincio

Borghetto di Valeggio sul Mincio

Da Castenedolo verso Desenzano del Garda, percorrendo la strada che fiancheggia il lago sino a Peschiera del Garda dove ci siamo diretti verso Valeggio sul Mincio e da qui scesi nella frazione Borghetto per poi rientrare attraverso le colline moreniche verso casa. Un percorso di 104Km in 3h 30min, un dislivello di 572 metri, temperatura Leggi di piùBorghetto di Valeggio sul Mincio[…]

Ciaspolata in Val Grande

La Val Grande di Vezza d’Oglio è una valle alpina della Valle Camonica nella provincia di Brescia. È percorsa dal torrente Grande che sfocia nell’Oglio all’altezza di Vezza d’Oglio, la si imbocca in corrispondenza del paese di Vezza d’Oglio ad un’altitudine di circa 1100 metri, termina con la Punta di Pietra Rossa a 3212 m s.l.m. Leggi di piùCiaspolata in Val Grande[…]

"Caspolada" al chiaro di luna - 2015

“Caspolada” al chiaro di luna – 2015

Per la prima volta ho partecipato alla ciaspolata al chiaro di luna a Vezza d’Oglio (BS) , la XV^ edizione. Una passeggiata con ai piedi le racchette da neve denominate nel dialetto locale “caspole”, 2 percorsi da 6 e 9Km, poco dislivello, 3 ristori sul percorso con cibo e bevande calde a volontà, tanta gente (quest’anno Leggi di più“Caspolada” al chiaro di luna – 2015[…]

La strada della Grande Guerra per il Passo Tremalzo

La strada della Grande Guerra per il Passo Tremalzo

L’escursione di oggi inizia nel Comune di Tremosine, nella zona in cui il Comando della I Armata italiana organizzò nel novembre del 1915 il Sottosettore IV bis, da cui dipendevano anche gli alpini del settore di Vestone, della Val Chiese e dell’Ivrea, oltre all’artiglieria, guardie di finanza, e altre forze armate. Percorreremo circa 19Km e 900 Leggi di piùLa strada della Grande Guerra per il Passo Tremalzo[…]

Monte Rosa in lontananza

Guglielmo da Caregno con variante dalla Malga Costarica

Da Inzino in Valle Trompia si sale in automobile sino a Magno di Inzino, e quindi a Caregno, parte del percorso è indicato anche in questo articolo Un amplio parcheggio a circa 1000 m.s.l.m. ci permette di lasciare l’auto e,  subito dopo, alla nostra sinistra attraverso una piccola strada pianeggiante inizialmente cementata si imbocca la salita verso Leggi di piùGuglielmo da Caregno con variante dalla Malga Costarica[…]

Monte Spino da San Michele

Monte Spino da San Michele

Ultima escursione del 2014 : un anello attorno al Monte Spino circa 11Km di escursione e 1000mt di dislivello complessivo (2h 45m in movimento). Arriviamo a San Michele (una Fraz. di Salò) da Salò o da Gardone Riviera passando dietro il Vittorale in quest’ultimo caso. Ci si dirige verso la Val di Sur salendo al ristorante Leggi di piùMonte Spino da San Michele[…]

Val d'Inzino

Dalla Val d’Inzino al Monte Guglielmo

Questa escursione dovrebbe essere tipicamente estiva o comunque effettuata senza neve, il 27 Dicembre 2014 come evidenziato dalle previsioni meteo è stata una giornata intensa di neve già a basse quote e con temperature basse infatti la nostra escursione è iniziata molto bene e si è trasformata in una suggestiva avventura. Il punto di partenza è Leggi di piùDalla Val d’Inzino al Monte Guglielmo[…]

Il Guglielmo da Caregno

Il Guglielmo da Caregno

Da Inzino in Valle Trompia si sale in automobile sino a Magno di Inzino, e quindi a Caregno. Un amplio parcheggio a circa 1000 m.s.l.m. ci permette di lasciare l’auto e,  subito dopo, alla nostra sinistra attraverso una piccola strada pianeggiante inizialmente cementata si imbocca la salita verso il Guglielmo (cartelli segnaletici con indicato il sentiero Leggi di piùIl Guglielmo da Caregno[…]

Escursione mattutina sul Guglielmo

La prima escursione a piedi dell’inverno 2014, percorso effettuato dal sentiero degli Gnomi sino al Redentore e discesa verso Cislano. Temperatura decisamente calda, leggera pioggia all’inizio del percorso e neve in quota, nuovamente pioggia alla fine del percorso. Partenza ore 8:00, tempo in salita 1h 50min, sosta 15 minuti al Redentore e discesa in 2h 15, Leggi di piùEscursione mattutina sul Guglielmo[…]

Anello del Monte Guglielmo con la mountaibike

Prima escursione del 2014 in MTB. Si parte da poco più in alto del paese di Marone, il percorso inizia subito in salita appena dopo le Piramidi di Zone appena la strada si spiana dopo il parco giochi di Cislano inizia il percorso verso il Monte Guglielmo. Circa 30Km il tour complessivo con un dislivello totale ( + Leggi di piùAnello del Monte Guglielmo con la mountaibike[…]

La Lacustre, il cicloraduno d’Epoca del Lago d’Iseo!

La Lacustre, il cicloraduno d’Epoca del Lago d’Iseo!

La mia prima volta in sella ad una bicicletta d’epoca, la mia Chiorda Gimondi del 1973 Una pedalata d’altri tempi lungo le sponde bresciane e bergamasche del Lago d’Iseo. Il ritrovo intende assumere un’impronta d’epoca quindi con la tipologia di bici e di abbigliamento che rievoca il fascino del ciclismo del passato… La 2° edizione della Leggi di piùLa Lacustre, il cicloraduno d’Epoca del Lago d’Iseo![…]

Polaveno dalla Valtrompia sino a S.Maria del Giogo (Nistisino)

Un  itinerario quasi nuovo, Polaveno fatto dalla parte opposta rispetto al tragitto tradizionale ed una variante abbastanza impegnativa. Circa 90Km con un dislivello complessivo di 1300 mt. (900 in salita), si parte come al solito da Castenedolo in direzione Brescia per salire poi in Val Trompia. All’altezza di Ponte Zanano subito dopo l’attraversamento del fiume Mella Leggi di piùPolaveno dalla Valtrompia sino a S.Maria del Giogo (Nistisino)[…]

Tour del Lago d’Iseo

Tour del Lago d’Iseo

Da Castenedolo ci dirigiamo verso Brescia indirizzandoci verso la Franciacorta ed il Lago d’Iseo. Circa 40Km non totalmente pianeggianti attraversando Gussago, Rodengo Saiano e Provaglio d’Iseo dove in prossimità di Iseo inizia il nostro “tour”. Dalla Strada Provinciale XI prendiamo a sinistra verso Clusane, caratteristico borgo di pescatori, rinomato per il piatto tipico: “La tinca al Leggi di piùTour del Lago d’Iseo[…]

Le 3 provincie…..Padenghe, Peschiera, Valeggio, Borghetto, Cavriana, Salò….

Questa mattina visto che finalmente le condizioni meteorologiche erano buone abbiamo pensato di effettuare il giro delle 3 provincie apportando delle modifiche al classico percorso già visto a questo link. Totale 130Km e poco meno di 900 metri di dislivello, in 3 solamente oggi causa vacanze estive. Partendo da Castenedolo siamo andati a Padenghe per poi scendere verso Leggi di piùLe 3 provincie…..Padenghe, Peschiera, Valeggio, Borghetto, Cavriana, Salò….[…]

Tremosine e Tignale … il Garda visto dall’alto

Percorso da 130Km : Castenedolo – Tremosine – Tignale – Castenedolo. Come si può notare dalla fotografia oggi il gruppo è al completo ! meteore e new-entry comprese. A questo link si trovano le specifiche del percorso già fatto. Il giro effettuato oggi è con variante all’interno della Fraz. di Pieve-Pregasio-Cadignano di Tremosine, più impegnativa Leggi di piùTremosine e Tignale … il Garda visto dall’alto[…]

Il “trittico”

Il “trittico”……

Il trittico : dal greco τρίπτυχον tri- “tre” + ptychē “piega” un’unica opera pittorica o scultorea divisa in tre parti. Ecco come in un unico giro si possono concentrare tre salite particolarmente dure per le pendenze che le contraddistinguono. Un percorso da 100Km, di cui 15Km di salita con un dislivello “positivo” di circa 1.200 metri delle sole 3 salite. Complessivamente il Leggi di piùIl “trittico”……[…]

51° Pellegrinaggio in Adamello

51° Pellegrinaggio in Adamello

Per la prima volta tramite amici mi sono iscritto al Pellegrinaggio in Adamello organizzato dall’Associazione Nazionale Alpini. Il Pellegrinaggio, quest’anno Dedicato alla Memoria di Papa Giovanni Paolo II, consiste in una serie di colonne formate da pellegrini, tipicamente ex-alpini e simpatizzanti di varie Sezioni che partono dai versanti Bresciano (Camuno) e Trentino verso il Passo della Leggi di più51° Pellegrinaggio in Adamello[…]

Monte Pizzoccolo

Monte Pizzoccolo

Il Monte Pizzocolo, alto 1.581 m s.l.m. detto anche Gu o Serà è una montagna delle Prealpi Bresciane e Gardesane che s’innalza nell’immediato entroterra della sponda bresciana del Lago di Garda tra i comuni di Toscolano Maderno, Gardone Riviera, Gargnano e sovrasta la Valle del Toscolano. È così chiamato perché la sua forma ricorda uno zoccolo. La cima del monte è raggiungibile da più sentieri che possono variare per grado di difficoltà Leggi di piùMonte Pizzoccolo[…]

Passo Fobbia da Vestone attraverso Treviso Bresciano

Passo Fobbia da Vestone attraverso Treviso Bresciano

Questo percorso ha come destinazione il Passo Cavallino della Fobbia (già affrontato ad Aprile da Vobarno come descritto nell’articolo a questo link), oggi effettueremo però da salita dal versante ad ovest. Un percorso di 98Km con la salita al Passo di circa 15Km, un dislivello di 800 mt e pendenza media del 5,5% con dei tratti che raggiungono anche Leggi di piùPasso Fobbia da Vestone attraverso Treviso Bresciano[…]

Monte Maniva

Monte Maniva

Il passo del Maniva, detto anche Giogo del Maniva, è un valico alpino italiano della Lombardia, in provincia di Brescia, situato ad un’altitudine di 1.664 m s.l.m. nelle Prealpi Bresciane e Gardesane. Rappresenta il naturale confine tra la val Trompia e la valle del Caffaro. Il percorso di oggi, partendo da Castenedolo, è di 130Km, con la “vera salita” sul monte Maniva di circa 11Km con un dislivello di Leggi di piùMonte Maniva[…]

La Val Palot e il Passo di San Zeno

La Val Palot e il Passo di San Zeno

Il Passo di San Zeno collega la Valle Camonica alla Val Trompia, è una salita di circa 17Km, ma con pendenze non impegnative se non per brevi tratti; infatti la pendenza media è pari al 7,4% e la massima del 13%. Percorso lungo complessivamente 130Km ed un dislivello di 1.800 metri Partiamo da Castenedolo in Leggi di piùLa Val Palot e il Passo di San Zeno[…]

Rifugio Baita Adamè

Rifugio Baita Adamè

Vi suggerisco questo bellissimo percorso in Val Camonica, saliremo verso il Rifugio Baita Adamè che è situato nell’omonima valle alluvionale che è percorsa dal Torrente Poia. La valle è chiusa sul fondo dalle prolungamento del ghiacciaio Pian di Neve nel gruppo dell’Adamello, dal Corno Adamè, dal Monte Fumo (e dalla Cima delle Levade. Dalla nuova Strada Statale n°42 della Leggi di piùRifugio Baita Adamè[…]

Il “Piccolo Stelvio” – Passo Baremone

Il “Piccolo Stelvio” – Passo Baremone

Il Passo Baremone si trova nel comune di Anfo, conosciuto anche col nome di Passo del Marè, è posto a 1.450 m s.l.m. nel gruppo del Passo di Croce Domini tra la Val Sabbia e la Val Trompia (Brescia); mette in comunicazione il Lago d’Idro con la testata del bacino del Mella, attraverso il Passo del Maniva. La partenza da Castenedolo, un percorso da 136Km e circa 3.400 metri di Leggi di piùIl “Piccolo Stelvio” – Passo Baremone[…]

7^ GRANFONDO DEL GUSTO 2014 – Pontenure (PC) / Sestri Levante (GE)

7^ GRANFONDO DEL GUSTO 2014 – Pontenure (PC) / Sestri Levante (GE)

Quest’anno pochi ma…..i soliti. Nonostante la settimana caldissima (34-35°) la nottata ha portato dei temporali e quindi la temperatura ora è ottimale. Partenza ore 8:00 da Pontenure (PC) direzione Sestri Levante (GE), solita fotografia di rito nel piazzale e si parte ! L’immancabile Daniele a fare da scorta al piccolo gruppo composto da Roby D., Leggi di più7^ GRANFONDO DEL GUSTO 2014 – Pontenure (PC) / Sestri Levante (GE)[…]

Trek Émonda SLR 8 (H2)

Trek Émonda SLR 8 (H2) – “Le mie biciclette”

Trek ha presentato nel 2014 la Émonda una bici superleggera (la mia misura 54 pari a 6.30Kg), con telaio in carbonio OCLV 700, movimento centrale BB90, cannotto forcella tapered e asimmetrico. La SLR8, montava Shimano Dura Ace 9000 (guarnitura compact 50-34 e cassetta 11-25), freni Bontrager Speed Stop. Bontrager anche manubrio (XXX, carbonio OCLV, 31,8mm) ed attacco manubrio (Race Leggi di piùTrek Émonda SLR 8 (H2) – “Le mie biciclette”[…]

I "colli" di San Fermo

I “colli” di San Fermo

Un percorso particolarmente lungo visto che si parte sempre dal paesello di Castenedolo. Sono 130Km e quasi 2.200 metri di dislivello complessivo (positivo e negativo). La salita si sviluppa in 15Km, con un dislivello di circa 1000 metri da Villongo alla cima del Colle, la pendenza media è del 6%, la pendenza massima dell’11%. Il Leggi di piùI “colli” di San Fermo[…]

I "colli" di San Fermo

Polaveno e Colle di Sant’Eusebio

Questo percorso non è particolarmente difficile, lungo 115km circa con altitudine massima di 686 metri ed un dislivello di 1200 metri circa. Un paio di salite non molto impegnative. Da Castenedolo in direzione Brescia per poi attraverso la Franciacorta si arriva a Iseo. Da Iseo in Via Roma sulla destra si trova l’indicazione “Polaveno”. Da qui Leggi di piùPolaveno e Colle di Sant’Eusebio[…]

Marmentino e i laghi di Bongi

Marmentino e i laghi di Bongi

In questo itinerario saliremo dalla Val Trompia e scenderemo nella Val Sabbia, un bel percorso passando per paesi e frazioni dove il tempo pare si sia fermato. Il percorso non è particolarmente impegnativo, molto bello per il panorama e per i luoghi in mezzo alla natura. Percorreremo circa 110Km con un dislivello di circa 1.200 Leggi di piùMarmentino e i laghi di Bongi[…]

Il temibile Monte Tesio

Il temibile Monte Tesio

Questa salita è una bella palestra d’allenamento, 6Km con pendenza media 9%, la massima è quasi un 14%. La si imbocca poco prima del paese di Gavardo. Dalla SP116  a sinistra vi è una tabella turistica con l’indicazione “La via del marmo”, questa è Via Fornaci Vecchia, dopo circa 500 metri sulla destra si deve imboccare Via Leggi di piùIl temibile Monte Tesio[…]

San Michele salendo da Serniga

San Michele salendo da Serniga

Questo percorso è di circa 75Km, non molto impegnativi se non per la salita che da Salò sale verso Serniga che ha pendenze medie del 8% con un picco al 16%. Questo percorso è fattibile anche all’inverso salendo quindi da Toscolano Maderno, proprio alle spalle del “Vittoriale” di D’Annunzio, dove le pendenze sono meno impegnative. Leggi di piùSan Michele salendo da Serniga[…]

Dalla Val Trompia alla Val Sabbia passando per Lodrino e Madonna della Neve

Dalla Val Trompia alla Val Sabbia passando per Lodrino e Madonna della Neve

Siamo nelle Valli Bresciane tra la Val Trompia e La Val Sabbia. Il percorso è abbastanza impegnativo non tanto per il chilometraggio ma per l’altimetria a da alcuni tratti con pendenze importanti. Percorreremo quasi 100Km con un dislivello (positivo) di circa 1.100 metri. Partendo da Brescia si prende la SS345 in direzione Val Trompia, si Leggi di piùDalla Val Trompia alla Val Sabbia passando per Lodrino e Madonna della Neve[…]

Le 3 provincie (Brescia, Verona, Mantova)

Le 3 provincie (Brescia, Verona, Mantova)

Un percorso tra le provincie di Brescia, Verona e Mantova transitando per il lago di Garda, le colline Moreniche e il Mincio. Si parte da Brescia o provincia, dipende tutto da quanto vogliamo sia lungo il nostro percorso. Nella traccia qui sotto il GPS ha iniziato a prendere dopo circa 10Km dalla partenza, complessivamente stiamo Leggi di piùLe 3 provincie (Brescia, Verona, Mantova)[…]

Le Cave di Marmo di Botticino

Le Cave di Marmo di Botticino

Con questo articolo non voglio darvi un itinerario ben preciso da seguire in quanto questa zona brullica di percorsi tutti da scoprire, desidero solamente portarvi a conoscenza che esistono questi luoghi particolari che meritano d’essere percorsi in MTB. Ci troviamo nella zona a nord-est di Brescia, comoda da raggiungere per il casello di Brescia Est a Leggi di piùLe Cave di Marmo di Botticino[…]

Serle e S.Gallo

Serle e S.Gallo

Ci troviamo nella provincia di Brescia e precisamente nelle Prealpi Bresciane nel mezzo dell’Altopiano di Cariadeghe. Serle è un comune di circa 3.000 abitanti ed appartiene alla Comunità Montana della Valle Sabbia, San Gallo invece è una frazione di Botticino. Entrambe i paesi si trovano a circa 600 metri s.l.m. Il percorso è un anello che può essere eseguito Leggi di piùSerle e S.Gallo[…]

Passo del Cavallino Fobbia da Vobarno

Questa salita si trova agli inizi della Valsabbia, siamo in provincia di Brescia. La Val Degagna, valle laterale della Valsabbia collega quest’ultima con il bacino del Lago d’Idro. Il paese di Vobarno (246 m s.l.m.) da dove inizia la nostra salita dista circa 8 km da Salò; potete quindi lasciare la vostra auto sul lago e scaldare Leggi di piùPasso del Cavallino Fobbia da Vobarno[…]

Passo Spino dalla Valle delle Cartiere

Passo Spino dalla Valle delle Cartiere

Percorso sulla sponda Bresciana del Lago di Garda. Un itinerario su mulattiera larga e ben tenuta, impegnativo per alcuni tratti con pendenze importanti tra il 20% e il 25%, ombreggiato su tutto il percorso per via del fitto bosco. Anche la discesa è ben tenuta e non impegnativa, molto scorrevole Percorso: Salò – Toscolano Maderno Leggi di piùPasso Spino dalla Valle delle Cartiere[…]

Monte Maddalena

Il Monte Maddalena è un monte delle Prealpi Bresciane e Gardesane che si innalza a ridosso della città di Brescia e più precisamente nella sua parte nord-orientale. Proprio per la vicinanza con la città è detta la montagna dei bresciani. Alta 874 m s.l.m., in passato era chiamata Monte Denno (dal latino Mons Domini = monte del Signore). Vi è la possibilità di salire da 2 versanti: 1) Grado Leggi di piùMonte Maddalena[…]

Un caffè a Verona.....

Un caffè a Verona…..

Facilissimo…..sempre dritti ! …… un percorso lungo ma totalmente pianeggiante, bisogna stare solo attenti al traffico. Consiglio di farlo in primavera o vine estate per evitare il traffico dovuto ai turisti ed all’eccessivo caldo, sono indicativamente 140Km, uno strappetto in zona Castelnuovo, ma niente di particolare Da Castenedolo si procede in direzione Desenzano del Garda, Leggi di piùUn caffè a Verona…..[…]

Tremalzo 06.10.2012-25

Il Passo Tremalzo da Vesio di Tremosine

Il Passo del Tremalzo è un valico alpino posto a quota 1.694 m s.l.m. e collega la valle di Ledro al lago di Garda. Sopra il passo si trova il Monte Tremalzo. Si parte da Vesio, una frazione di Tremosine (BS) a circa 600 metri slm, vi sono dei parcheggi appena fuori il paese dove poter lasciare tranquillamente l’auto. Il percorso è un anello di circa 39 km è su mulattiere Leggi di piùIl Passo Tremalzo da Vesio di Tremosine[…]

Sul Gölem con o senza le ciaspole

Il Gölem in dialetto Bresciano (Monte Guglielmo in italiano) è una montagna di 1957 metri che si eleva nelle Prealpi Bresciane e Gardesane. Si trova sulla sponda est del Lago d’Iseo, quella Bresciana per intenderci. L’escursione non è impegnativa in quanto le pendenze non sono eccessive e il percorso è semplice da seguire e sempre ben segnalato. E’ fattibile sia d’estate che d’inverno; in estate col Leggi di piùSul Gölem con o senza le ciaspole[…]

Gaver-P.sso Valfredda-P.sso Delle Terre Fredde (1 di 1)-5

Dalla piana del Gaver al Passo Valfredda e Passo Delle Terre Fredde

Attraverso la superstrada della Val Sabbia (SS237) si arriva si al Lago d’Idro, lo si costeggia, si oltrepassa l’abitato di Anfo e, dopo circa cinque chilometri, si arriva ad un’ampia rotonda, qui evidenti segnalazioni indicano a sinistra la strada per Bagolino. Oltrepassiamo l’abitato seguendo le indicazioni per il Gaver vi sono circa 12km da Bagolino al Leggi di piùDalla piana del Gaver al Passo Valfredda e Passo Delle Terre Fredde[…]

Chiorda Gimondi

Restauro Chiorda Gimondi – “Le mie biciclette”

Ho effettuato un restauro conservativo di questa Chiorda Gimondi del 1973 per riuscire a partecipare a qualche ciclostorica. Qui sotto alcune notizie sul marchio Chiorda Nei primi anni del ‘900 ad Albino (BG) i tre figli del farmacista Carlo, Vito, ed Ettore Chiorda fondano la Cicli Chiorda. Nel 1906 il giovane corridore dilettante Ettore Noris Leggi di piùRestauro Chiorda Gimondi – “Le mie biciclette”[…]

Dalle Scale del Miller ai Rifugi Gnutti, Baitone e Tonolini

Dalle Scale del Miller ai Rifugi Gnutti, Baitone e Tonolini

Questa escursione è un anello che parte ed arriva al Ponte del Guat. Si parte da un’altitudine di 1600 m s.l.m. sino ad arrivare al Rifugio Tonolini a 2450 m s.l.m. (850 m di dislivello). Io e mio figlio con varie soste per pranzo e fotografie ci abbiamo messo 5 ore e mezza per la Leggi di piùDalle Scale del Miller ai Rifugi Gnutti, Baitone e Tonolini[…]

Bagolino – Tonolo – Passo Cornelle – Bagolino

GUARDA IL VIDEO Ci troviamo al confine tra la Lombardia e il Trentino. Bagolino è un comune di circa 3 900 abitanti nell’alta Valle Sabbia. Il nostro percorso inizia un po prima di questo borgo medievale; ci passeremo nel ritorno. Percorrendo la Valle Sabbia si arriva, tramite la Strada Statale 237, al Lado d’Idro a metà del quale troveremo Leggi di piùBagolino – Tonolo – Passo Cornelle – Bagolino[…]

Il Passo dello Stelvio da Bormio

Il video Si parte da Bormio (1225 m s.l.m.) verso il Passo dello Stelvio (2.758 m s.l.m.) Una salita impegnativa di 21,5 km  che si snoda in 34 tornanti ed un dislivello complessivo di circa 1580 metri, la pendenza media è del 7,5% e punte massime del 14%. Il primo tornante che incontreremo è all’uscita di Leggi di piùIl Passo dello Stelvio da Bormio[…]

Rifugio San Jorio da Garzeno

Rifugio San Jorio da Garzeno

Il Passo San Jorio è un valico situato ad una altitudine di 2.010 m s.l.m. che divide le Prealpi Luganesi dalle Alpi Lepontine. Ci troviamo tra la Valle Albano, la Valle San Jorio in Provincia di Como e la Valle Morobbia nel Canton Ticino (Svizzera). Sul versante italiano esiste una strada carrozzabile che porta in prossimità del passo, mentre il versante svizzero è servito da sentieri percorribili solamente a piedi e ciclabili. Il nostro Leggi di piùRifugio San Jorio da Garzeno[…]

Parco del Monte Conero

Parco del Monte Conero

Il Parco regionale del Cònero è un’area naturale protetta delle Marche situata sulla fascia costiera della provincia di Ancona. Vari sentieri percorrono il parco e ci permettono di scoprire le meraviglie del Conero. Non conoscendo la zona abbiamo preferito scaricare una delle tracce trovate su internet ed andare quindi sul sicuro. I sentieri e le mulattiere hanno un fondo sconnesso ma Leggi di piùParco del Monte Conero[…]

Colle Sommelier da Bardonecchia

Colle Sommelier da Bardonecchia

Il Colle del Sommeiller è un valico alpino situato nelle Alpi Cozie lungo la linea di confine tra Italia e Francia, tra la Rognosa d’Etiache e la Punta Sommeiller Il nostro tour è lungo 54Km tra andata e ritorno, il dislivello è di circa 1700 metri, partiamo infatti da Bardonecchia a 1300 m s.l.m. per arrivare al Ghiacciaio del Sommelier a quasi 3000 m Leggi di piùColle Sommelier da Bardonecchia[…]

3^ Granfondo del Gusto 2010 – Pontenure / Sestri Levante

Ormai è una classica ! Giugno 2010, parte la terza edizione della Granfondo del Gusto. Val di Nure con i suoi paeselli sino al Passo dello Zovallo tra le privincie di Piacenza e Parma. L’organizzazione è ormai impeccabile rispetto agli anni precedenti, i tempi, le soste, i luoghi d’incontro sono precedentemente pianificati. Roby S. usa sempre Leggi di più3^ Granfondo del Gusto 2010 – Pontenure / Sestri Levante[…]

Colnago CX-1

La mia Colnago CX-1 – “Le mie biciclette”

Nel 2010 abbandono la De Rosa per acquistare dall’amico Thomas la Colnago CX-1 (che terrò sino a Giugno 2015), equipaggiata completamente con Shimano Durace per la cifra di 1.500€ (ruote escluse). Acquisto un paio di Zipp 303 Firecrest con tubolare CX-1 è la seconda bici prodotta da Colnago nel progetto ColnagoRevolution 2009. La struttura presenta Leggi di piùLa mia Colnago CX-1 – “Le mie biciclette”[…]

1^ Granfondo del Gusto 2008 – Milano/Sestri Levante

Ci si trova tra colleghi e si decide di fare insieme una pedalata da Milano, esattamente da San Donato Milanese , a Sestri Levante. E’ il 23 Giugno 2008, parte la prima edizione della Granfondo del Gusto, pochi partecipanti ma la compagnia è ottima. Partenza alle ore 7:00, un’ottima fetta crostata ed un buon caffè Leggi di più1^ Granfondo del Gusto 2008 – Milano/Sestri Levante[…]

Piani di Bobbio nelle Alpi Orobiche Lecchesi da Moggio

I Piani di Bobbio sono una nota stazione sciistica della Valsassina, in provincia di Lecco. Situati nel territorio del comune di Barzio, si trovano al confine con la provincia di Bergamo. Nell’Alto Medioevo erano di proprietà dell’Abbazia di S. Colombano di Bobbio, che l’utilizzava per l’alpeggio estivo del proprio bestiame, da cui il nome attuale. È un itinerario di circa 3 ore con un Leggi di piùPiani di Bobbio nelle Alpi Orobiche Lecchesi da Moggio[…]

Forte di Cima Ora da Bagolino

Attraverso la superstrada della Val Sabbia (SS237) si arriva si al Lago d’Idro, lo si costeggia, si oltrepassa l’abitato di Anfo e, dopo circa cinque chilometri, si arriva ad un’ampia rotonda, qui evidenti segnalazioni indicano a sinistra la strada per Bagolino. La prendiamo risalendo con ampio panorama sul lago appena costeggiato. Il nostro sentiero lo troviamo Leggi di piùForte di Cima Ora da Bagolino[…]

Dalle Scale del Miller ai Rifugi Gnutti, Baitone e Tonolini

Rifugio Tonolini, Baitone e Gnutti scendendo dalle Scale del Miller

Questa escursione è un anello che parte ed arriva al Ponte del Guat. Si parte da un’altitudine di 1600 m s.l.m. sino ad arrivare al Rifugio Tonolini a 2450 m s.l.m. (850 m di dislivello). Ci rechiamo in alta Val Camonica (provincia di Brescia) prendendo la lunga e nuova (nell’ultimo tratto) tangenziale che porta in Leggi di piùRifugio Tonolini, Baitone e Gnutti scendendo dalle Scale del Miller[…]

Lago della Vacca dal Passo Croce Domini

Il Lago della Vacca è un bacino lacustre artificiale situato a 2358 m s.l.m. nell’alta valle del Caffaro, in provincia di Brescia, ai piedi della parete ovest del Cornone di Blumone, in Lombardia. Deve il nome a una curiosa formazione rocciosa situata nelle vicinanze, al Passo della Vacca (2355 m), la cui forma ricorda quella di un grosso bovino soprattutto se vista da lontano. Appena Leggi di piùLago della Vacca dal Passo Croce Domini[…]

De Rosa modello Tango

La De Rosa modello Tango – “Le mie biciclette”

La mia prima e nuova bicicletta acquistata a settembre del 2005 e tenuta per quasi 6 anni, equipaggiata Campagnolo Chorus, ruote Zipp 404 con copertoncino Nel Gennaio 2005 su sito della De Rosa veniva riportato : Rivoluzionario nell’aspetto e nei contenuti tecnologici, il nuovo telaio De Rosa continua a raccogliere consensi. “Tango è già un successo!…. Leggi di piùLa De Rosa modello Tango – “Le mie biciclette”[…]

Cannondale Modello CAAD 2

Cannondale Modello CAAD 2 – “Le mie biciclette”

La mia primissima bicicletta da corsa era tutta in alluminio, l’ho acquistata usata nel 2000 ad Adro presso la squadra corse della Saeco, utilizzata per 5 anni, sino a 2005 quando ho acquistato la De Rosa Era la bicicletta d’allenamento del ciclista professionista Ludewig, qui sotto ho ritrovato qualche suo dato. Le misure di Ludewig Leggi di piùCannondale Modello CAAD 2 – “Le mie biciclette”[…]