La Via Francigena in bicicletta dal Gran San Bernardo ad Aulla

Come già fatto nel 2018 da Aulla a Roma anche per il 2019 si è deciso di completare la tratta nord della Via Francigena.

Dai piedi del Gran San Bernardo alla Pianura Padana attraverso le città di Vercelli, Pavia, Piacenza, da Fidenza si oltrepassa l’Appennino tra le foreste del passo della Cisa.

IL gruppo è composto da me, Aldo, Massimo e Maurizio (Massimiliano ritirato)

Quest’anno il nostro pellegrinaggio inizia formalmente da Saint Oyen in Val d’Aosta ai piedi del Gran San Bernardo e terminerà ad Aulla.

Un percorso che non può partire dal Passo del Gran sanbernardo per le forti e recenti nevicate e per le temperature estremamente rigide. Ci si è quindi organizzati per partire 10 Km più in basso del Passo.

Come solito una pianificazione meticolosa del tragitto e l’organizzazione, a fronte dell’esperienza effettuata dell’anno scorso, ci hanno aiutato molto :

  1. Pianificazione delle varie tappe, accorpando le tratte suggerite dal sito ufficiale www.viefrancigene.org
  2. Prenotazione dei mezzi di trasporto da Brescia ad Aosta e rientro da Aulla
  3. Prenotazione con largo anticipo degli ostelli dove avremmo pernottato
  4. Elenco dei materiali che ognuno avrebbe dovuto portare, con suddivisione del materiali “in comune” 
  5. Equipaggiamento delle biciclette
  6. Tabella degli allenamenti (congiunti o separati)

Di seguito riportiamo alcune preziose informazioni riguardanti i punti prima indicati :

1) Pianificazione delle Tappe

Come solito, calcolo del chilometraggio complessivo della tratta Gran San Bernardo – Aulla e suddivisione nelle giornate dedicate al percorso facendo sempre attenzione alle altimetrie ( sempre da non sottovalutare ) e calcolo dei tempi di percorrenza giornalieri. Utilizzare il sito ufficiale o la APP della Via Francigena ( www.viefrancigene.org ) è sintetico ma fatto molto bene.

Indicazioni Via Francigena : Su tutto il tragitto, il percorso è ben segnato ma un buon GPS cartografico o un cellulare con un power-bank aiuta molto nel trovare i sentieri :

  • Esistono tabelle segnaletiche turistiche (quelle di colore marrone) con “Via Francigena Sud” e “Via Francigena Nord”, da seguire ovviamente è la Via Francigena Sud, la Nord è per chi è partito da Roma
  • I segnali della Via Francigena sono degli adesivi di dimensione 4cm x 10cm con 2 righe orizzontali di colore bianco/azzurro per i pellegrini in bicicletta e bianco/rosso per i pellegrini a piedi. Questi adesivi sono incollati sui pali della segnaletica stradale ma anche su paletti delle recinzioni o qualsiasi oggetto immobile nei luoghi o intersezioni/deviazioni di strade/sentieri.
  • Utile scaricare preventivamente le tracce GPS se si è in possesso di un navigatore o semplicemente un telefono smartphone

2) Mezzi di trasporto per l’andata verso Aosta e il ritorno da Aulla

Come l’anno scorso i treni a lunga percorrenza non sono equipaggiati per trasportare biciclette.

Quest’anno è stato veramente difficile organizzare le tratte in treno in quanto arrivare ad Aosta che non è servita bene dai mezzi e gli unici treni adibiti a trasporto bici sono i regionali. Di conseguenza siamo partiti il 25 Aprile da Brescia alle ore 7:30 e con 4 cambi siamo arrivati ad Aosta alle 14:00.

Come solito con 3€ si paga il trasporto della bicicletta (3€ per tutta la giornata NON 3€ per ogni treno che si prende) (la bicicletta non è da smontare o mettere in apposite sacche, c’è proprio una carrozza con dei ganci a cui appenderla o dei fermi dove incastrare la ruota). Come solito non è possibile preventivamente sapere dove la carrozza è collocata ma solitamente è dietro il locomotore (dipende quindi se questo è in testa o in coda al treno).

Da Aulla a Brescia abbiamo dovuto purtroppo attendere la sera per avere un treno adibito al trasporto bici e dove non ci fossero cambi.

Tra le varie valutazioni di trasporto per non perdere una giornata in viaggio verso Aosta sono stati valutati anche dei noleggio di furgoni o piccoli autobus a 7 posti ma il tutto è risultato non conveniente con il problema che ad Aosta è quasi impossibile trovare un deposito dove lasciare il mezzo aggravato anche dal periodo festivo (25 aprile / 1° Maggio)

4) Elenco dei materiali

Abbiamo stilato un elenco di tutti i materiali che ognuno doveva portare sia personali che di gruppo (come gli attrezzi per la manutenzione delle biciclette), riportiamo qui la tabella excel :  Cosa portare alla Francigena (scarica il file)

Quest’anno viste le altimetrie ed il periodo particolarmente freddo rispetto al 2018 abbiamo portato qualche indumento in più e più cardo.

5) Equipaggiamento delle biciclette

Anche quest’anno abbiamo utilizzato delle mountain-bike, rispetto al 2018 questa tratta di Francigena è molto ciclabile, molto asfalto e molti tratti in sterrato con fondo ben assestato e pendenze non eccessive (tranne ai piedi della Cisa).

Porta-borse in alluminio e 3 borse (2 laterali + 1 superiore), qualcuno aveva anche solo 2 borse laterali ma più capienti. Il materiale nella lista era più che sufficiente per 5 giorni e ci stava comodamente nelle sacche

6) Tabella degli allenamenti

Anche quest’anno i nostri allenamenti in preparazione della Francigena sono stati un proseguo di biciclettate dell’anno scorso. Per tutto l’inverno siamo riusciti ad uscire 3 o 4 volte a settimana con chilometraggi che andavano dai 40Km circa nelle uscite serali/notturne e anche 130km il sabato per “testarci” sul grado di preparazione.

Queste le 5 tappe con i dettagli del viaggio (fotografie / altimetrie / traccie GPS ) le informazioni inserite sono state prese dal sito ufficiale www.viefrancigene.org

Desidero evidenziare che la tracce sono state prese dal sito della Francigena ma unite e modificate sulla base dei percorsi pianificati con partenza e arrivo agli ostelli o punti di accoglienza dove abbiamo effettuato i pernottamenti.

25/04/2019 Trasferimento (Treno + bicicletta)

26/04/2019 1° Tappa Saint Oyen – Ivrea

27/04/2019 2° Tappa Ivrea – Tromello

28/04/2019 3° Tappa Tromello – Fiorenzuola d’Arda

29/04/2019 4° Tappa Fiorenzuola d’Arda – Berceto

30/04/2019 5° Tappa Berceto – Aulla (Rietro in treno)

Questa la traccia realmente percorsa nei 5 giorni :