Monte Guglielmo in MTB

Quasi 2000 mt di altezza; è il monte Guglielmo o “Gölem”, una terrazza naturale sulla pianura e su gran parte dell’arco alpino e appenninico.
Si trova sulla sponda est, quella Bresciana del Lago di Iseo

Il  percorso mountain bike è abbastanza impegnativo ma affascinante, con pochissimo asfalto ed un bel tracciato largo in salita e un parziale single track in discesa.
La pendenza media è del10% con un ottimo fondo. Un anello che partendo da Cislano (Frazione di Zone) conta circa 20Km. Volendo i più allenati possono partire da Marone facendo la strada asfattata in salita sino a Cislano allungandolo quindi di circa 10Km.

Parcheggiate l’auto nello spazioso parcheggio di sinistra in località Cislano (poco prima di Zone vi è un parco giochi). Da qui a circa 50mt l’indicazione “cava” a destra vi aiuta ad imboccare la lunga salita di circa 12 Km che vi porterà al punto più alto del nostro giro.
Passerete in località Croce di Marone (1166), Malpensata (1348), malga Guglielmo di Sotto (1675) ed una seconda ed ultima malga proprio ai piedi del Rifugio Almici (1745).
Quando arriverete all’ultima Malga vedrete il rifugio Almici a quota 1865m. Un tratto molto impegnativo di pochi metri ma poi sarete arrivati. Anche se non è molto praticabile in MTB a causa dei sassi, vi è un single track che permette di arrivare sino al “Redentore”. 

Il ritorno è molto divertente ma da affrontare sempre con attenzione. Dal rifugio si scende sino alla malga proprio sotto il rifugio (vendono dell’ottimo formaggio per chi avesse posto nello zaino) alla malga si gira a destra seguendo il sentiero principale molto agevole, fino a Palmarusso di sotto; si attraversa la malga, si svolta a destra, e ci si immette lungo la traccia di un sentiero che porta a Casentiga (1406). Questo è il single track di circa 1Km che vi dicevo all’inizio, molto tecnico e impegnativo. Il sentiero comunque poi si allarga e diventa una mulattiera che porta in località Presel (1308). Il sentiero continua verso Pra della Chiesa (1266) e poi a Reset (1124). Dovrete prendere poi verso il “Bosco degli Gnomi” una strada molto ripida ma completamente lastrica da ciottoli rotondi. Si raggiunge il centro di Zone, su asfalto si ritorna nuovamente al parcheggio o a Marone.

(vedasi anche la sezione Nordic Walking per questa escursione)

 

One thought on “Monte Guglielmo in MTB”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.