27/04/2019 2° Tappa Ivrea – Tromello

Qui le fotografie fatte lungo il percorso

Oggi giornata soleggiata e temperatura mite. Usciti dall’Ostello imbocchiamo subito la Via Francigena ai piedi della Serra di Ivrea, la più grande morena d’Europa, interessante formazione geologica che ci indica la direzione. Molto bello il villaggio-strada di Piverone, e spettacolari i panorami sul lago di Viverone.

La maggiore attrattiva della giornata è il Castello di Roppolo, dal quale si gode un bel panorama sull’anfiteatro morenico di Ivrea e sul lago di Viverone e che merita senz’altro una piccola deviazione dal percorso. 

Dopo Cavaglià, con una breve deviazione, possiamo visitare il Santuario di Nostra Signora del Babilone e raggiungere Santhià lungo tranquille strade di campagna.

La tappa attraversa ora la pianura vercellese fortemente caratterizzata dalle numerose risaie, frequenti gli incontri con diverse specie avicole, attirate nella zona dalla presenza degli specchi d’acqua.

La prima parte della tappa si sviluppa lungo l’argine del Sesia, tra pioppeti e risaie. Da Palestro una strada provinciale poco trafficata porta fino a Robbio. Notevoli gli spunti di interesse storico-architettonico a Vercelli e Robbio, 

Attraversando la piatta campagna della Lomellina, il percorso ci conduce su larghe strade sterrate nella prima parte e su tratturi erbosi nella zona di Madonna del Campo. 
Interessanti a Robbio il monastero di S. Valeriano e la chiesa di S. Pietro, nei pressi della quale sorgeva un “Hospicium” per il ricovero dei pellegrini.

Dall’abbazia di Sant’Albino, fondata nel V sec. e succesivamente rimaneggiata, ora punto tappa per i pellegrini che transitano da Mortara, un bel percorso tra campi coltivati e cascine, canali irrigui e inattese macchie d’alberi, ci porta a Tromello, tappa dell’itinerario di Sigerico. 

Lungo il percorso incontriamo il Santuario Madonna delle Bozzole e attraversiamo alcuni caratteristici borghi agricoli. Facciamo attenzione al traffico lungo la SP 185.

Al di fuori dei centri abitati non è possibile rifornirsi d’acqua.

Di seguito riportiamo alcuni punti di interesse che abbiamo identificato lungo il percorso

IVREA

Giro della città

PIVERONE

Il “GESIUN” è un suggestivo rudere in aperta campagna. E? forse quel che rimane della chiesetta Romanica di San Pietro di Livione del IX secolo

LAGO DI VIVERONE

Viverone, ridente paese ai piedi della collina della Serra, si specchia nelle acque di un dolce lago, acque che riflettono splendide albe e romantici tramonti. Il Ricetto di Viverone

Il Ricetto era una struttura urbanistica fortificata adibita a magazzino di prodotti agricoli ed a rifugio temporaneo per i contadini ed il loro bestiame. All’interno del ricetto vi era ed è rimasto ancora oggi, l’oratorio di S. Giovanni Battista nel Castello, che era la cappella gentilizia dei signori del luogo. Già nel 1348 si trovava dipendente direttamente dalla antichissima chiesa vercellese.

SANTHIA

Giro della città

VERCELLI

In epoca Medievale fu un centro importante dotato di ospitali  e di una fondazione religiosa

Giro della città. Da vedere: Basilica di S. Andrea uno dei monumenti gotici più significativi della Via Francigena  (XIII secolo )

MORTARA

Capitale della Lomellina, fondata forse dai galli e fortificata in epoca romana .

Da vedere : Basilica di S. Lorenzo, Monastero S.Albino

Il pernottamento è stato prenotato presso l’Ostello Cascina Venara. di Zerbolò (PV) – tel. 333.1150373 Valeria Orlandi http://www.cascinavenara.it/

Vi invito seriamente a pernottare in questa struttura ! E’ un po fuori traccia ma la cascina è totalmente immersa nel verde del Parco del Ticino con una colonia di cicogne sugli alberi che la circondato.

Una struttura da poco restaurata, stanze e bagni praticamente personali.

il prezzo del pernottamento a persona è di € 22,00.

L’ostello ha in dotazione biancheria letto/bagno a noleggio (€ 3,00+€ 3,00); è possibile utilizzare biancheria propria ma non il sacco a pelo, è consentito l’utilizzo del sacco lenzuolo. Se sprovvisto di federa per il cuscino il costo è di € 1,00, coperte in dotazione

colazione standard € 4,50, colazione energetica € 7,00 pagamento in contanti al momento del check-in o anticipato via bonifico

Distanza totale: 133790 m
Altitudine massima: 351 m
Altitudine minima: 116 m
Totale salita: 1754 m
Totale discesa: -1903 m
Total time: 09:53:00
Scarica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.