Corna Trentapassi da Zone

Un’escursione light da fare in qualsiasi stagione è verso la Corna Trentapassi, detta anche Punta di Vignole.
Una suggestiva, panoramica e caratteristica “becca” a strapiombo sul lago d’Iseo situata tra Marone e Pisogne.

Ci si reca a Zone (BS) seguendo l’indicazione per Cusato S.Antonio imboccando Via Aldo Moro, lasceremo l’auto nel parcheggio all’altezza del numero civico 7.
Dal parcheggio (690 m.s.l.m.) sul fianco destro dello stesso si inizia a salire per Via Ciclamino e Via Marcolano dove già iniziamo a vedere le indicazioni per la Corna Trentapassi; la strada diventa ciottolata seguendo il lato destro del torrente che scende dalla Val di Tuf.
Incontreremo da prima la Cascina Coloreto (900 m.s.l.m.) e subito dopo una forcella dove si interseca il sentiero che sale da Pisogne attraverso l’opposto versante del monte.
Proseguiamo il cammino seguendo il sentiero di sinistra sino ad arrivare l’ulteriore sella a 1.055 m.s.l.m. con la prima panoramica completa sul Lago d’Iseo.
La cima della Corna Trentapassi (1.248 m.s.l.m.) è ben visibile per la croce sulla sua sommità.
Il sentiero a mezzacosta ci porta allo strapiombo sul lato destro del sentiero per poi, attraverso un’ultimo ripido strappettino, sino alla meta dove il panorama nelle giornate più limpide è da mozzafiato.
In basso il Lago d’Iseo dalle Torbiere all’inizio dello stesso con il fiume Oglio che lo riempie, in alto le Orobie oltre il lago e le prealpi bresciane che scendono verso la pianura, alle spalle il monte Guglielmo con la punta del “Redentore” che sbuca dietro la cima.

Distanza totale: 6051 m
Altitudine massima: 1186 m
Altitudine minima: 675 m
Totale salita: 580 m
Totale discesa: -577 m
Total time: 02:41:53
Scarica

2 commenti su “Corna Trentapassi da Zone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.