Giro dei 3 laghi : Idro, Ledro, Garda

Partenza come nostro solito da Castenedolo, il gruppo è ridotto a sole 3 unità.
Il giro di oggi è estremamente impegnativo per i chilometri da percorrere ( 205Km) e quindi per le ore che si trascorrono in sella (6h 30 min in sella + 45 min. per le soste).

La SP116 ci porta a Roè Volciano ai piedi della Val Sabbia che andiamo ad imboccare attraverso la SS236 sino al paese di Idro e quindi all’omonimo lago dopo circa 50Km dalla partenza.

Il Lago d’Idro (50 km), dominato dalla Rocca d’Anfo, costruita dai Veneziani nel XV secolo e protagonista di numerose battaglie nei secoli successivi. Oggi purtroppo in stato di abbandono.
Si segue la costa ovest del lago per qualche chilometro arrivando sino a Ponte Caffaro dove entrando nel paese arriveremo appunto al “ponte” dove immediatamente dopo dovremo seguire le indicazioni per Storo.
Subito dopo il ponte, precedentemente descritto, passeremo dalla Lombardia (provincia di Brescia) al Trentino (provincia di Trento)
Si iniziano ad assaporare sulla nostra destra le montagne della Val di Ledro, circa 5Km in pianura per arrivare a Storo dove iniziano i circa 6-7Km non impegnativi che ci portano nella Valle di Ledro; un confine naturale fra Regno d’Italia e Impero Austro-Ungarico fino alla Prima Guerra Mondiale, la valle infatti fu teatro di aspri scontri durante la Terza Guerra d’Indipendenza (1866).

Al termine della salita, qualche chilometro in falsopiano, ci porta finalmente al Lago di Ledro,  che negli anni venti, quando il livello dell’acqua fu abbassato in occasione dei lavori per realizzare una centrale idroelettrica, fu teatro di una scoperta riguardante i resti di un insediamento su palafitte risalente a migliaia di anni fa; merita una visita il museo delle palafitte a Molina di Ledro (proprio al termine del lago rispetto alla lato da dove siamo saliti), bellissima anche la passeggiata lungo il lago da poco resa disponibile dal comune.
Da Molina di Ledro iniziano i 13 Km di discesa verso Riva del Garda. Particolare attenzione è da segnalare per la lunga galleria (ben illuminata ma che necessita di luci di segnalazione a bordo delle bici/casco).

Da Riva del Garda, nel punto più a nord del Lago di Garda, dopo 105Km dalla partenza, imbocchiamo la Strada Regionale 249 che ci permetterà di fiancheggiare la sponda veronese del Lago sino a Peschiera.
Attraverso i bellissimi paesi di Malcesine, Torri, Garda, Bardolino, Lazise e Castelnuovo, con un po di su è giù e sempre con il vento contrario che da sud spinge verso nord, in 65Km arriviamo a Peschiera del Garda.
Seguiremo sempre la sponda del Lago entrando nuovamente in Lombardia nella provincia di Brescia; Sirmione, Desenzano e poi verso Lonato sulla SS11 in direzione casa.

Distanza totale: 208980 m
Altitudine massima: 848 m
Altitudine minima: 62 m
Totale salita: 4988 m
Totale discesa: -4987 m
Total time: 07:31:59
Scarica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.