Con le ciaposle dal Gaver al Passo del Bruffione

Escursione nei pressi di Bagolino (Bagulì in dialetto bresciano) in provincia di Brescia, paese della Comunità Montana della Valle Sabbia e famoso per il suo carnevale ed il formaggio Bagòss.

Oltrepassiamo il paese in direzione Gaver sulla SP669 già nel comune di Breno (non impostate questà località nel vostro navigatore altrimenti vi troverete nella Valle parallela), queste sono le coordinate corrette Google 45.919538, 10.458333 dove lasceremo l’auto nei pressi del Bar Bruffione.

La partenza del sentiero è proprio dietro il Bar vari segnavia segnano molte destinazioni : Monte Telegrafo ore 3.30, Bagolino ore 6.30, Laghi di Bruffione ore 2, Passo Brealone ore 3, Passo Bruffione ore 2.30, Monte Bruffione ore 3.30, Malga Retorti – Monte Bruffione ore 3.30, Passo delle Cornelle, Bivacco Passo Bruffione.

Si inizia a salire il lato sinistro della vallata (se visibili i segnavia sono i n.401-425), sul fondo vediamo la strada che abbiamo percorso in auto.Le impronte di chi è salito prima di noi con gli sci d’alpinismo non ci permette di sbagliare sentiero, che comunque è sempre tutt0 “dritto”.

Un fitto bosco di abeti e roccie rosse che contrastano la neve bianchissima ci accompagnano sino a alla Piana di Bruffione.

Manteniamo il lato sinistro della piana verso il Bivacco Passo Bruffione con il sentiero 414 (se si osserva bene è visibile), passiamo davanti alla Malga Bruffione di sotto (m. 1754),  a 1831 m.s.l.m. la Malga di Mezzo attraverso una lieve salita raggiungiamo Casinello di Bruffione con le sue due costruzioni a 1.883 m.s.l.m.

D’ora in poi la salita si farà più impegnativa, in circa 45 minuti circa il pendio attraverso salendo anche su una piccola cresta tra due avvallamenti arriviamo a 2.150 s.l.m. al bellissimo bivacco con le ante rosso fuoco.

Il Bivacco Bruffione, dedicato a Olivo Fusi e Paolo Pescosta, è situato presso l’omonimo passo e mette in comunicazione la Val Bruffione (Lombardia) con la Val Aperta (Trentino) è stato realizzato nel 2006 ristrutturando una preesistente baita.
La temperetura oggi è particolarmente fredda ed il vento forte rafforza la sensazione di freddo che si dovrebbe aggirare sui -12 / -13 gradi.

Accendiamo la stufa che ci permette di mitigare la temperatura interna al bivacco, alcune fotografie vanno al immortalare la stupenda e divertente giornata

Ritorniamo alle auto ripercorrendo lo stesso percorso.

Distanza totale: 17013 m
Altitudine massima: 2148 m
Altitudine minima: 1475 m
Totale salita: 1005 m
Totale discesa: -999 m
Total time: 05:55:10
Scarica

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.