Da Irma verso il Lago di Bongi con rientro dalle Coste

Il percorso di oggi è stato scelto per evitare la calura che da qualche settimana è stabile sull’Italia.
Un percorso che parzialmente abbiamo già fatto come dall’articolo a questo link  ma con un paio di variabili che ne hanno inasprito la pendenza ed allungato il chilometraggio.

Con partenza da Castenedolo in direzione Brescia, attraverso la SP345 della Val Trompia saliamo con una costante pendenza sino a dopo Tavernole sul Mella a circa 950 m.s.l.m. nel paesello di Aiale dove a destra attraversando il ponte seguiremo le indicazioni per Irma imboccando quindi la Strada Provinciale 53.
La salita da Aiale a Marmentino  complessivamente non è molto lunga, misura infatti 6,8 km con una pendenza media 6,2 % ed un dislivello di 425 m (qui sotto il dettaglio dell’altimetria), un paio di strappetti però obbligano a usare il 34/25 o 28 (se lo si ha a disposizione).


Arrivati al culmine della salita, dove a sinistra si sale in Vaghezza, scenderemo verso Marmentino arrivando all’incrocio di strada che sale da Tarvernole, proseguendo sulla SP50 oltrepassiamo la frazione di Ombriano sino ad arrivare al culmine della salita riconoscibile per il cartello del comune di Pertica Alta sulla nostra sinistra.
Dopo il cartello il tornante a sinistra ci porta dopo 500 metri a Lavino ed alla chiesa (il campanile è ben visibile dalla strada) gireremo a destra scendendo verso Mura/Noffo/Navono e l’indicazione turistica per i Laghi di Bongi.
La strada è tipicamente montana, passiamo tra paeselli isolati e “deserti” nel bosco verdeggiante la temperatura è ottimale e ci porta sino laghetto di Bongi nel comune di Mura già nell’altra Val Sabbia.
Si continua sulla SP54 verso Mura e si prosegue in direzione Casto sulla SP3.
Subito dopo Casto ma prima della frazione di Malpaga (subito dopo il distributore della Esso) si dovrà prendere una salita a destra denominata “Madonna della Neve” la via è Località Ronchi seguendo le indicazioni per Navezze/Pieve/Bione.
E’ una salita breve di 2,5 km ma con una pendenza media del 8,96 %, il dislivello è pari a 224 metri.

Sopra la salita proseguiremo sempre diritti in direzione Agnosine sulla SP32 per sbucare poi sulla SP237 che sale da Odolo verso il Colle S.Eusebio.
Ultima salita appunto prima di scendere poi a Vallio Terme e attraverso la SP116 effettuare gli ultimi 20Km

Distanza totale: 117174 m
Altitudine massima: 962 m
Altitudine minima: 120 m
Totale salita: 4116 m
Totale discesa: -4115 m
Total time: 05:15:42
Scarica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.