Il “Piccolo Stelvio” – Passo Baremone

Il Passo Baremone si trova nel comune di Anfo, conosciuto anche col nome di Passo del Marè, è posto a 1.450 m s.l.m. nel gruppo del Passo di Croce Domini tra la Val Sabbia e la Val Trompia (Brescia); mette in comunicazione il Lago d’Idro con la testata del bacino del Mella, attraverso il Passo del Maniva.

La partenza da Castenedolo, un percorso da 136Km e circa 3.400 metri di dislivello (1.884 l’altezza massima), un percorso impegnativo per la distanza e per i Gran Premi della Montagna che ci aspettano.

In direzione Brescia prendiamo verso la Valtrompia ed appena fuori dalla città deviando verso Nave ed iniziamo la prima salita circa 9Km verso il colle di Sant Eusebio, la pendenza media è del 4/5%; dopo Nave la strada sale più decisamente attraversando Caino (metri 363) raggiungendo così il colle Sant’Eusebio a 600 m.s.l.m.
Ora si scende verso Odolo ed attraversando il paese, sulla grossa rotonda appena fuori di esso, si risale in direzione Preseglie transitando quindi per la frazione Sottocastello, una brevissima salita che ci porta al secondo GPM e da qui in direzione Barghe sulla Strada Statale 237 che sale dalla Valsabbia.
Ora ci aspettano circa 18Km di falsopiano per arrivare sino ad Anfo sul Lago d’Idro a 380 m s.l.m.

Appena oltre Anfo sulla nostra sinistra vi sono le tabelle stradali per il Passo Maniva e Passo Baremone che indicano una ripida salita.
Mettete subito il rapporto più agile, avremo ora 11 km di salita e 22 tornanti con pendenze del 9,2% di media (la punta massima è del 16%) 

Il primo tratto di circa 2,5 km è impegnativo poi spiana per 300 metri, dal 3° chilometro sino al 6° la salita è ancora dura e solo dopo questi 3Km torna pianeggiante per altri 300 metri.
Arrivati alla località “Fontata fredda” (sul un mezzo tornante trovate appunto la fontana….non vi so dire se l’acqua sia commestibile ) gli ulteriori ed ultimi 4Km saranno impegnativi e con una serie di tornanti che ricordano molto lo Stelvio.
Si arriva a destinazione al rifugio-ristorante Rosa Baremone dove una sosta serve per rigenerarsi. Volendo, la strada asfaltata tranne per un piccolo tratto,  prosegue per il Dosso Alto e dopo 14 chilometri si raggiunge il Passo del Maniva a 1650 metri s.l.m.

Nei mesi più caldi per l’esposizione a sud-ovest rendono la salita molto calda anche se alcuni tratti viaggiano nel fitto bosco, l’asfalto è “granuloso” tipico delle salite ripide e particolarmente fastidioso soprattutto in discesa.

Ritorneremo a casa scendendo dallo stesso versante della montagna ma eviteremo ulteriori salite facendo tutta la Valsabbia sino a Roè Volciano per poi come al solito dove riprendiamo la strada Provinciale 116 verso Brescia.

Distanza totale: 137281 m
Altitudine massima: 1429 m
Altitudine minima: 120 m
Totale salita: 4944 m
Totale discesa: -4946 m
Total time: 05:56:43
Scarica

1 commento su “Il “Piccolo Stelvio” – Passo Baremone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.